Cari amici internauti,
inauguriamo la sezione ricette di questo -modestamente- bellissimo sito.

Iniziamo dalle basi: la mayonnaise.
Perché proprio questa salsa? Uno: perché oggi va così; due: perché è una delle salse più famose, utilizzate e semplici da realizzare.
La versione che impariamo oggi è quella italiana, che si differenzia da quella francese per pochi ma significativi dettagli. Uno tra tutti: i francesi utilizzano la senape e soltanto il tuorlo dell’uovo.

Mayonnaise italiana, dicevamo.

Procuratevi quindi un uovo intero, 250 gr circa di olio di semi, succo di limone, sale e pepe.

Nel recipiente del vostro robot (mixer ad immersione, frullatore etc.), mettete albume e tuorlo dell’uovo aggiungendo un pizzico di sale. Fate lavorare il robot per 30 secondi, quindi, sempre con le lame in azione, aggiungete a filo l’olio di semi fino a quando la salsa risulterà lucida e molto soda. La quantità d’olio dipende dalla grandezza dell’uovo: aggiungerne fino a quando un cucchiaino messo al centro della salsa rimarrà magicamente in piedi da solo.

Unite ora il succo di limone e regolate di sale e di pepe.

Fate riposare la mayo per circa un’ora, così i vari alimenti si amalgameranno dando sapore alla vostra salsa.

Et voilà! Anzi, abbandonando le derive francofone…ecco fatto! La vostra mayonnaise è pronta per essere servita.

Una precisazione: per i puristi e per i più volenterosi, la mayo può anche essere fatta a mano, con una frusta.

A presto!